Come modificare un eTA per viaggiare in Canada?

L’eTA è un’autorizzazione di viaggio elettronica , implementata dal governo canadese, che mira a facilitare le procedure amministrative dei viaggiatori che desiderano visitare il Canada. Infatti, grazie al formato digitale dell’ESTA, i viaggiatori possono completare la loro richiesta online e le autorità canadesi possono analizzare la richiesta di un eTA utilizzando sistemi elettronici.

Quando un viaggiatore ottiene un eTA, ha un periodo di validità di 5 anni.

Tuttavia, nel corso degli anni, la situazione personale del viaggiatore cambia. Potrebbe quindi essere che alcune informazioni presenti nel documento eTA debbano essere modificate, perché semplicemente non corrispondono più alla realtà. In questo caso, è possibile modificare l’eTA? In caso contrario, qual è la procedura per cambiare un eTA?

Posso modificare l’eTA se i miei dati personali sono cambiati?

Sfortunatamente no. Se i tuoi dati personali (nome abituale, nome, paese, ecc.) Cambiano durante la data di validità dell’ETA (5 anni), devi presentare una nuova richiesta.

Solo alcune informazioni (come il numero di telefono o il cognome da nubile) possono essere modificate gratuitamente e senza rinnovare l’eTA. Per modificare i dettagli di contatto su eTA, è necessario compilare un modulo di richiesta online. Tuttavia, il governo canadese deciderà se la richiesta è ancora valida o meno.

Lo stesso vale per il cambio di passaporto. Se il numero di passaporto utilizzato in precedenza per ottenere l’eTA non corrisponde più al numero del passaporto corrente, è necessario modificare l’eTA. Per fare ciò, dovrai richiedere nuovamente un eTA compilando il modulo online una seconda volta e pagando di nuovo le tasse per la tua richiesta.

Le autorità canadesi richiedono che il numero del passaporto sull’ETA sia lo stesso del passaporto con cui il viaggiatore desidera viaggiare in Canada. Perché? Perché la tua autorizzazione eTA sarà collegata elettronicamente al passaporto. All’arrivo sul suolo canadese, la dogana verificherà il tuo eTA scansionando il chip del tuo passaporto elettronico o biometrico.

Posso modificare l’eTA dopo aver commesso un errore durante la copia delle mie informazioni?

Se non hai pagato per il modulo eTA, puoi sempre modificare gli errori commessi in eTA.

Tuttavia, se il pagamento per l’ETA è già stato effettuato, sfortunatamente non puoi più voltarti.

Come evitare di cambiare l’eTA?

Innanzitutto, è essenziale dedicare del tempo alla compilazione del modulo di domanda eTA. È arrivato rapidamente un errore e sarebbe un peccato dover pagare nuovamente le tasse sui documenti ($ 7 canadesi) e attendere di nuovo la risposta dell’IRCC (immigrazione, rifugiati e cittadinanza).

Ti consigliamo di verificare di rispettare le condizioni richieste per ottenere un eTA (viaggio o transito in Canada in aereo e per un massimo di 6 mesi) e di avere un passaporto valido.

Alla fine del riempimento, il sito web ufficiale del governo canadese ti offrirà di controllare l’ETA e tutte le risposte che hai dato. Non perdere questo passaggio decisivo, perché potrebbe essere questo passaggio che ti consentirà di rilevare errori di copia.

Se desideri avere supporto nella compilazione del modulo online, il sito privato del nostro partner offre assistenza personalizzata nella compilazione e correzione del modulo prima dell’invio.

Come modificare l’eTA dopo aver ottenuto un rifiuto?

Se hai ricevuto una richiesta eTA rifiutata , significa che non sei autorizzato a viaggiare in Canada e che quindi non sei autorizzato a modificare il tuo eTA.

Tuttavia, non essere in grado di modificare il tuo eTA non significa che non sarai mai in grado di scoprire il Canada. In effetti, la maggior parte dei viaggiatori ha bisogno di un visto canadese o di un’autorizzazione di viaggio eTA per viaggiare in Canada in aereo.

Per le persone che non hanno accesso all’ETA, è sufficiente richiedere un visto canadese presso i servizi consolari dell’ambasciata o del consolato canadese.

Per ottenere un visto, assicurarsi di soddisfare queste condizioni:

  • avere un passaporto valido;
  • non essere portatore di alcuna malattia;
  • non essere stato colpevole di reati penali o legati all’immigrazione;
  • dimostrare all’ufficiale consolare che la ragione del viaggio non è stabilirsi illegalmente e che lascerà il Canada alla fine del soggiorno.