Restrizioni legate all'emergenza sanitaria COVID 19

Ultimo aggiornamento della pagina: 8 dicembre 2021.

Preambolo: Di seguito sono riportate le nuove restrizioni in vigore sui piani di viaggio in Canada a causa del recente sviluppo della crisi sanitaria legata al COVID-19. Le informazioni in questa pagina vengono aggiornate il più possibile in base alle nuove decisioni prese dall’amministrazione canadese. Dall’inizio della crisi sanitaria nel 2020, i paesi hanno dovuto modificare frequentemente la loro politica in termini di accesso al territorio per gli stranieri. Cerchiamo di essere il più aggiornati possibile sulle recenti decisioni in materia.

Il governo del Canada ha annunciato nuove regole per l’accesso al territorio canadese. Queste nuove restrizioni sono in vigore dal 30 novembre 2021 per contrastare la diffusione del virus COVID-19 e delle sue varie varianti. Queste misure cercano di proteggere il più possibile la salute e la sicurezza dei canadesi.

Dal 30 novembre 2021, devi essere vaccinato per entrare in Canada. I test negativi al COVID-19 non sono più accettati per entrare nel territorio. Le compagnie aeree sono responsabili del controllo dello stato di vaccinazione di tutti i viaggiatori prima dell’imbarco.

L’elenco dei vaccini accettati dal Canada per essere considerati completamente vaccinati e per entrare in Canada è stato ampliato. L’elenco dei vaccini COVID-19 riconosciuti dal Canada include dal 30 novembre 2021 i vaccini Sinopharm, Sinovac e Covaxin (secondo l’elenco dell’OMS).

Per rimanere informato sulle nuove restrizioni all’accesso al territorio canadese, puoi consultare il sito Canada.

I residenti canadesi non devono più risultare negativi al COVID-19 quando la loro permanenza fuori dal paese è inferiore a 72 ore.